Sanita’ Calabria

Percorsi diagnostici terapeutici comuni, a Catanzaro il workshop regionale di Rianimazione e Terapia intensiva

Una due giorni in programma il 27 e 28 settembre che affronterà i temi topici della disciplina con l'obiettivo di far dialogare i reparti calabresi. Previste letture magistrali e tavole rotonde

55
di Redazione
26 settembre 2022
22:00

Il 27 e 28 settembre 2022 si terrà a Catanzaro il workshop tematico regionale di Rianimazione e Terapia intensiva. L’evento focalizzerà l’attenzione dei partecipanti su tre particolari e importanti argomenti: “Gestione del paziente in ARDS strategie ventilatorie” “Trattamenti RRT in Terapia Intensiva” e “Sepsi /shock settico gestione in Terapia Intensiva”.

Il programma del workshop prevede tre sessioni, in ciascuna delle quali si tratterà un argomento attraverso una lettura magistrale e la successiva tavola rotonda, per cercare di disegnare una via diagnostico-terapeutica comune ed uniforme tra tutte le rianimazioni calabresi. L’evento ha come responsabili scientifici i professori Federico Longhini, Eugenio Garofalo e Andrea Bruni, corpo docente di Anestesia e Rianiamzione dell’Università Magna Graecia di Catanzaro.


I lavori verranno introdotti dal professor Federico Longhini, direttore Uoc Anestesia e Rianimazione. La lettura magistrale “Gestione del paziente in ARDS strategie ventilatorie” verrà tenuta dal professor Paolo Navalesi, professore ordinario presso l’Università di Padova, già direttore UOC Anestesia e Rianimazione del Policlinico Universitario di Catanzaro.

Il professor Giacomo Grasselli, professore ordinario Università di Milano si soffermerà su “Sepsi /shock settico gestione in Terapia Intesiva”. Infine il professor Filippo Mariano, docente Università di Torino, approfondirà la tematica su “Trattamenti Rrt in Terapia Intensiva”. L’evento verrà moderato dai docenti universitari Eugenio Garofalo e Andrea Bruni e vedrà la partecipazione alle tavole rotonde di tutti i primari di Anestesia e Rianimazione della Regione Calabria.

«Nell’affrontare gli argomenti - affermano i responsabili scientifici - si ritiene di dovere consolidare i rapporti di collaborazione professionale tra i reparti di Rianimazione e Terapia intensiva calabresi, cercando di concentrare l’attenzione sugli argomenti topici dell’attività clinica al fine di promuovere linee di indirizzo comune nella gestione del paziente critico in Terapia Intensiva». L’evento è promosso dal dottor Eugenio Biamonte, presidente regionale Siiarti, Società scientifica di riferimento degli anestesisti Rianimatori.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top