Marijuana e banconote: due giovani nei guai a San Giovanni in Fiore

I carabinieri hanno rinvenuto nelle loro abitazioni la sostanza stupefacente pronta per essere venduta ed i proventi delle attività di spaccio. Uno di loro è ai domiciliari

5
di Salvatore Bruno
30 maggio 2020
12:19

I carabinieri di San Giovanni in Fiore hanno arrestato e posto ai domiciliari un 22enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una seconda persona, della stessa età, è stata invece deferita in stato di libertà.

Perquisizioni rivelatrici

La misura a carico dei due giovani, entrambi residenti nel popoloso centro della Sila, è scattata dopo che i militari, a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto nelle loro abitazioni marijuana a banconote.

In particolare, nel corso di un primo controllo a carico del ragazzo per il quale è scattata la misura restrittiva, sono stati trovati nella sua stanza 250 grammi di stupefacente, un bilancino di precisione e 1.430 euro in contanti, probabile provento delle attività di spaccio.

Segnalazioni alla Prefettura

Nella seconda perquisizione i carabinieri hanno trovato 15 grammi di marijuana suddivisa in 11 involucri, pronti per essere venduti. Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura di Cosenza, in qualità di assuntori, altri cinque giovani trovati in possesso di modiche quantità di droga.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio