Codice rosso

Perseguita l’ex dopo la fine della relazione: agli arresti domiciliari 44enne di Crotone

L'avrebbe tormentata con telefonate e messaggi molesti. Nonostante il divieto di avvicinamento, inoltre continuava a presentarsi sotto casa della donna a Rovito

36
di Redazione
27 agosto 2022
19:13

Avrebbe perseguitato e molestato psicologicamente l'ex compagna con lo scopo di di intimorirla e di controllarne le condotte al fine di riallacciare il loro rapporto. Un uomo di 44 anni, di Crotone, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri in esecuzione di una un'ordinanza emessa dal Gip di Cosenza su richiesta della locale Procura.

L'attività investigativa dei militari è scaturita dalla denuncia presentata nel maggio scorso da una donna di Rovito che ha raccontato che l'uomo, nonostante l'interruzione di un rapporto sentimentale durato circa quattro anni, continuava a molestarla costringendola a modificare le proprie abitudini di vita.


A seguito della denuncia e degli accertamenti fatti dai militari, era stata emesso nei confronti dell'uomo, un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa ad una distanza inferiore ai 200 metri. La cosa però non aveva modificato l'atteggiamento del quarantaquattrenne che, secondo quanto riferito, ha continuato a porre in essere le condotte persecutorie nei confronti dell'ex compagna, con telefonate e messaggi molesti (alcuni dei quali dal contenuto minaccioso) anche in orario notturno.

Non solo, addirittura si sarebbe presentato sotto l'abitazione della donna, sempre in orario notturno, intrattenendola in conversazioni indesiderate, manifestando apertamente spregio e noncuranza nei confronti dei provvedimenti emessi nei suoi confronti. Da qui e proprio in virtù del quadro indiziario emerso, all'uomo è stato applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari nella propria abitazione di Crotone.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top