Perseguitava l’ex fidanzata, giovane ai domiciliari per stalking

È accusato di aver compiuto azioni di violenza fisica e morale fin dall’inizio della loro relazione

di Redazione
11 agosto 2016
14:20

Un giovane di 25 anni, Silvio Monaco di Spezzano della Sila, è finito ai domiciliari su ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Cosenza perché indagato di atti persecutori aggravati, lesioni aggravate e violenza privata ai danni della sua ex fidanzata. L'ordinanza restrittiva è stata eseguita dagli agenti della Squadra Mobile di Cosenza. Secondo quanto riferito da un comunicato della Questura del capoluogo bruzio, le azioni di violenza fisica e morale portate in essere dal Monaco nei confronti della vittima erano iniziate nello scorso mese di febbraio, sin dall'inizio della loro relazione sentimentale.

 


Il comportamento "possessivo" del Monaco si era manifestato subito. Infatti lo stesso pretendeva di essere informato preventivamente di tutti gli spostamenti della fidanzata. In particolare la sera del 25 luglio l'arrestato si portava in Corso Mazzini dove trovava la ragazza e, dopo averla percossa violentemente ed averle distrutto il telefono cellulare, la obbligava a salire sulla propria autovettura. Successivamente la conduceva in aperta campagna, continuando a picchiarla e minacciarla e solo dopo aver sfogato l'ira la riaccompagnava nei pressi di casa.

 

La giovane veniva condotta dai propri genitori, allarmati per quanto accaduto, presso l'ospedale dell'Annunziata dove le venivano prestate le cure necessarie. L'intervento immediato degli uomini della Squadra Mobile facevano venire alla luce la vicenda fatta di continue violenze e soprusi subiti dalla vittima la quale, come gli agenti avevano modo di appurare, pativa tale situazione già da tempo. Le accurate e tempestive indagini effettuate dagli operatori di Polizia hanno consentito in pochi giorni di accertare la pericolosità delle azioni perpetrate dall'arrestato e di raccogliere tutti gli elementi probatori sufficienti al Pubblico Ministero Antonio Bruno Tridico, per proporre l'adozione del provvedimento cautelare, richiesta accolta dal Gip Alfredo Cosenza.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top