Pesca “illegale” di tonno rosso, sanzionato pescatore a Parghelia

Multa di 2mila euro e sequestro del pescato che, dopo i controlli Asp, è stato devoluto in beneficenza

di Redazione
11 settembre 2017
17:53
Pesca illegale di tonno rosso
Pesca illegale di tonno rosso

Nell’ambito della costante attività di pattugliamento delle coste, la M/V CP 2096, appartenente alla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina guidata dal capitano di Fregata Rocco Pepe, ha sorpreso nello specchio acqueo antistante il Comune di Parghelia, nel Vibonese, un pescatore sportivo che deteneva, occultati a bordo del proprio natante, vari esemplari di tonno rosso allo stato giovanile (foto di repertorio). La normativa vigente regolamenta in maniera particolarmente rigida la pesca del tonno rosso, non permettendo, tra l’altro, così come per tante altre specie, la cattura dello stesso al di sotto di una taglia minima (fissata in 115 centimetri o, alternativamente, in 30 chilogrammi di peso).

 

Sanzioni amministrative per un pescatore sportivo

All’uomo, che aveva pescato esemplari di tonno rosso per un peso totale di 4.8 chili, è stata elevata una sanzione amministrativa di 2.000 euro. Disposto il sequestro del pescato. Il tonno, a seguito degli accertamenti di rito da parte del personale sanitario dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano, è stato successivamente devoluto in beneficenza.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio