Canapa nel Vibonese, trovate 650 piante

La scoperta nel comune di Vallelonga. Avrebbe fruttato, allo spaccio, circa 300.000 euro

di Redazione
27 luglio 2017
14:08
Vallelonga, canapa
Vallelonga, canapa

Continua l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno nel contrasto alla produzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina i militari della Stazione di San Nicola da Crissa, nel Vibo Valentia, sono intervenuti in località “Cucuzzella”, del comune di Vallelonga, Vibo Valentia, zona che i Carabinieri stavano, già da qualche tempo, tenendo sott’occhio.

 


Grazie anche al supporto dei militari del 4° Reggimento a cavallo di Roma – inviato nel Vibonese proprio per rafforzare l’azione di contrasto alla coltivazione di droga –, rastrellando minuziosamente l’area interessata, i Carabinieri sono giunti in un terreno demaniale, su cui vi erano in coltivazione circa 650 piante di “cannabis indica”.

 

Lo stupefacente è stato subito sequestrato e distrutto, come disposto dall’autorità giudiziaria di Vibo Valentia. Avrebbe fruttato, allo spaccio, circa 300.000 euro. Restano, dunque, massimi gli sforzi degli uomini dell’Arma nella lotta alla produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, fenomeno criminoso che affligge pesantemente il territorio. Solo il 15 luglio scorso, sempre i militari della Stazione di San Nicola da Crissa avevano rinvenuto in quel comune, in località “Giambarone”, altre 50 piante circa. Il 26 giugno scorso, infine, i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno avevano tratto in arresto 14 persone, e denunciate altre 2, per spaccio, in concorso, di marijuana e cocaina.   

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top