Picchia genitori per soldi, un 34enne nel Cosentino all’obbligo di dimora

Già altre 4 volte i militari erano dovuti intervenire a casa degli anziani, trovando mobili danneggiati e suppellettili scaraventati a terra dal figlio infuriato

296
di Redazione
19 febbraio 2021
18:51

I carabinieri di Rogliano (Cosenza) hanno eseguito una misura cautelare personale di obbligo di dimora nei confronti di un uomo di 33 anni, per maltrattamenti contro familiari ed estorsione. L'uomo, già noto alle forze dell’ordine per vari precedenti penali e, soprattutto, per essersi già reso responsabile di episodi di violenza nei confronti dell'ex moglie, per l'ennesima volta aveva aggredito i genitori, anziani, per avere del denaro.

Già altre 4 volte i militari erano dovuti intervenire a casa dei genitori, trovando mobili danneggiati e suppellettili scaraventati a terra dal figlio infuriato. E qualche volta i due presentavano anche evidenti lesioni derivanti dall’aggressione fisica subita. I genitori però non lo hanno mai voluto denunciare. Prima delle scorse festività è stato però il padre a rompere il muro di silenzio e a raccontare finalmente cosa accadeva, anche se senza una denuncia formale. Ma i militari hanno ricostruito le tristi vicende e oggi il Tribunale, accogliendo appieno la ricostruzione dei fatti, ha emanato nei confronti dell’uomo la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Cosenza, cioè a debita distanza dai suoi genitori, ai quali comunque non si potrà avvicinare a meno di 500 metri.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top