Picchiano e rubano i telefoni delle vittime, fermati due giovani nel Cosentino

I bersagli delle rapine sarebbero stati malmenati, subendo anche delle lesioni. Diversi i casi registrati

33
di Redazione
8 luglio 2019
19:24

I carabinieri di Mandatoriccio (Cosenza) hanno fermato per rapina aggravata due giovani romeni, F. C., 26 anni, e F. R., 22 anni, entrambi incensurati. I due sono stati notati con fare sospetto nei pressi del cimitero. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di tre smartphone. Due sono risultati essere stati rubati nei giorni scorsi nella stessa zona. In quelle occasioni, le vittime delle rapine sarebbero state malmenate, subendo anche delle lesioni. Un terzo episodio di furto si è verificato ad Isola di Capo Rizzuto (Crotone), alla fine del mese di giugno. I due giovani sono stati portati nel carcere di Castrovillari.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio