Catanzaro, piscina comunale senza certificato: a processo presidente Swim race

E' stato citato in giudizio Domenico Gallo, alla guida dell'associazione sportiva che ha ottenuto l'appalto per la gestione dell'impianto catanzarese

9
di Luana  Costa
1 novembre 2019
09:31

L'accusa è quella di aver omesso di richiedere il rilascio o il rinnovo del certificato di prevenzione incendio al momento dell'avvio delle attività nella piscina comunale. La Procura mette un primo punto sulla gara d'appalto per la gestione dello specchio d'acqua comunale e notifica una citazione in giudizio davanti al giudice monocratico del Tribunale di Catanzaro per Domenico Gallo, presidente dell'associazione sportiva Calabria Swim Race aggiudicatrice dell'appalto per la gestione dell'impianto sportivo. 

 

Secondo il sostituto procuratore Vito Valerio, Domenico Gallo, difeso dall'avvocato Ettore Giovanni Fioresta, avrebbe omesso di richiedere il rilascio o il rinnovo del certificato di prevenzione incendi al competente comando provinciale dei vigili del fuoco di Catanzaro. Dovrà comparire il 13 luglio 2020 dinnanzi al giudice monocratico. Il procedimento ha origine da una denuncia presentata da Vincenza Angotti, difesa dall'avvocato Antonio Lomonaco.

 

Luana Costa

 

LEGGI ANCHE: 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio