Ponti e viadotti in Calabria, la Regione avvia il monitoraggio: pronti 70 milioni

VIDEO | L'assessore Catalfamo: «La rete viaria secondaria risente di un deficit infrastrutturale quanto meno decennale». Si inizierà con una indagine speditiva in tutte le province

70
di Luana  Costa
13 luglio 2021
15:47

«Dagli esiti di questi monitoraggi verrà data una priorità agli interventi maggiormente urgenti». Così l'assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Domenica Catalfamo, che questa mattina ha illustrato un progetto di monitoraggio da realizzare sui ponti e sui viadotti calabresi. 

Il progetto

«Tutte le Province hanno presentato le schede sugli attraversamenti di propria competenza; ad eccezione di una Provincia che però a breve ci fornirà i dati. Chiaramente il progetto condurrà ad avere una analisi su tutti gli attraversamenti della rete secondaria regionale». Sono 1.682 le schede tecniche trasmesse alla Regione; in particolare 598 inviate dalla Provincia di Catanzaro, 540 dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, 532 dalla Provincia di Cosenza, 12 dalla Provincia di Vibo Valentia e nessuna dalla Provincia di Crotone. Su tutte le infrastrutture verrà realizzata una prima indagine speditiva per rilevare le maggiori criticità.


Le criticità

«Le criticità sono quelle che la Regione si attendeva di rilevare perchè la rete viaria secondaria purtroppo risente di un deficit infrastrutturale quanto meno decennale e risente anche di deficit finanziari da investire in interventi». La Regione ha già investito 5 milioni di euro per individuare le migliori metodologie tecniche per intervenire. E ulteriori 65, stanziati dal Governo, saranno destinati per l'esecuzione delle opere di messa a norma ma potrebbero non essere sufficienti.

Il cronoprogramma

Entro dicembre 2021 si stima possa avvenire il completamento del censimento, entro giugno 2022 l'esecuzione delle ispezioni visive e la redazione delle schede di difettosità, a giugno 2023 l'affidamento dei servizi per l'esecuzione di una campagna di indagini conoscitiva su un campione di ponti in classe di attenzione alta e infine entro dicembre 2023 l'esecuzione delle verifiche

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top