È calabrese l'autore del post shock su Facebook contro Boldrini: l'uomo portato in Questura

Gli agenti della digos e della polizia postale hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell'abitazione del 58nne di Torano Castello, in provincia di Cosenza

1
di Salvatore Bruno
4 febbraio 2018
13:45

È stato portato in Questura il 58enne residente in provincia di Cosenza, a Torano Castello, l’autore del post pubblicato su Facebook in cui è comparso un fotomontaggio con l’immagine della presidente della camera Laura Boldrini sgozzata da un nigeriano. Ad individuarlo gli agenti del CNAIPC, il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche della Polizia postale. Le prime tracce informatiche erano state già scoperte nel pomeriggio di ieri. Grazie alla collaborazione con Facebook i poliziotti hanno recuperato i dati necessari per l’individuazione fisica della persona, la quale secondo i primi riscontri, sarebbe titolare di un profilo social caratterizzato da immagini violente, minacce e personaggi armati. La digos della questura e la sezione della polizia postale si sono recati nell’abitazione dell’uomo per una perquisizione domiciliare.

 

L'identikit

Non apparterrebbe a movimenti radicali o estremisti l'artigiano 58enne individuato dalla polizia come l'autore del post su facebook contenente minacce alla presidente della Camera Laura Boldrini. L'uomo vive in una zona di campagna a Torano Castello, comune ad una trentina di chilometri a nord di Cosenza, con la moglie e due figli. Secondo quanto si è appreso, l'uomo si "diletterebbe" a pubblicare sul suo profilo facebook commenti e fotomontaggi per "denunciare" le cose che a suo giudizio non andrebbero bene in Italia. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio