YouPol, a Reggio presentata l'app della Polizia contro bullismo e spaccio - VIDEO

Alla Questura esposti i dettagli dell'iniziativa che intende sensibilizzare i cittadini, soprattutto i giovani, sugli episodi di violenza e del consumo di sostanze stupefacenti. Il servizio è attivo da oggi

1
di A. P.
15 maggio 2018
13:08

La tecnologia al servizio dei cittadini e delle forze dell’ordine. Presentata oggi alla questura di Reggio Calabria “Youpol”, l’app della Polizia di Stato, scaricabile direttamente sullo smartphone, che consente di inviare in tempo reale segnalazioni alla sala operativa. Segnalazioni, che potranno essere inviate anche in forma anonima, per contrastare episodi di bullismo o spaccio di stupefacenti. L’applicazione è rivolta ai giovani, ma non solo. Con “Youpol” tutti hanno da oggi la possibilità di denunciare gravi episodi di violenza, di consumo e spaccio di droga.

Come funziona l'app

I dettagli sono stati esposti in conferenza stampa dal vice questore aggiunto Luciano Rindone, dirigente dell’ufficio generale e soccorso pubblico, dal commissario capo Giuseppe Costa,  funzionario addetto alle relazioni esterne e stampa, e dal primo dirigente Aldo Fusco, Capo di gabinetto della Questura reggina. L’utente avrà anche la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza, utilizzando un pulsante ben visibile di colore rosso, alla sala operativa. L’applicazione nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere  al  miglioramento  della vivibilità  del  territorio  e  della  qualità  della  vita. La Polizia e la Questura reggina-diretta da Raffaele Grassi- con “Youpol” intende coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio