Un pizzino di promozione degli affiliati sequestrato nel blitz anti ‘ndrangheta

La formula riporta la promozione degli affiliati al grado di trequartino, uno dei più elevati nella gerarchia 'ndranghetista. È stato sequestrato durante il blitz antimafia scattato all'alba in Calabria

23
di Redazione
19 dicembre 2019
09:56

Un “pizzino” contenente la formula di promozione degli affiliati. Emergono nuovi dettagli in merito all’operazione “Rinascita-Scott” che ha portato in Calabria all’esecuzione di 334 misure cautelari (per leggere tutti i nomi CLICCA QUI). Nel pizzino si legge: «A nome di Gasparre-Melchiorre-Baldassarre e Carlo Magno, che con il suo cavallo bianco distrussero tutti i nemici del suo regno, con una mantella sulle spalle e a fianco uno spadino formarono il Trequartino». Il foglio, scritto con un italiano approssimativo, è stato sequestrato dagli inquirenti a uno degli indagati. Riporta la formula di promozione degli affiliati al grado di "Trequartino", uno dei più elevati nella gerarchia 'ndranghetista. Il grado, infatti, è inferiore solo a quelli di Padrino e Quartino. Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, nella mitologia mafiosa, sono i tre cavalieri che diedero vita alle tre mafie italiane, mafia, camorra e 'ndrangheta.  Arrestati nel corso dell'operazione, il sindaco di Pizzo Gianluca Callipo, l'avvocato penalista Giancarlo Pittelli.  Inoltre divieto di dimora per Nicola Adamo, ex vicepresidente della Regione.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio