Il pronto soccorso lo rimanda a casa ma era appendicite: bimbo operato d'urgenza

La drammatica vicenda si è consumata all'Annunziata di Cosenza. Per i pediatri i dolori al ventre erano causati da un virus intestinale, due giorni dopo il piccolo, otto anni, è stato riportato nel nosocomio

342
di Salvatore Bruno
28 marzo 2019
09:24
Ospedale di Cosenza
Ospedale di Cosenza

Si è recata al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza con il figlio di otto anni, sofferente di dolori al ventre. Dopo una breve visita il piccolo è stato rispedito a casa. La diagnosi? Virus intestinale. Nelle ore successive però gli spasmi si sono fatti ancora più acuti. Fitte insopportabili. Così, dopo una nottata da incubo, la donna due giorni dopo si è ripresentata al cospetto dei medici.


E questa volta un esame più approfondito ha rivelato la presenza di un'appendicite ormai degenerata in peritonite. La complicanza poteva rivelarsi fatale, se solo si fosse atteso ancora prima di intervenire chirurgicamente. Il bimbo è stato operato ed è adesso in degenza nel nosocomio bruzio. La vicenda si è verificata nello scorso fine settimana, tra venerdì 22 e domenica 24 marzo. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio