Anche i droni per cercare il piccolo Nicolò

Oltre all'impiego di tecniche georadar in corso le operazioni dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto. Le ricerche proseguono anche di notte

219
di T. B.
11 ottobre 2018
20:08

Senza sosta e con mezzi sempre più elaborati. Proseguono ininterrottamente anche durante la notte le ricerche di Nicolò, il bimbo di due anni disperso dalla notte di giovedì scorso. Sul posto i vigili del fuoco ordinari e specialisti di mezzi movimento, oltre al nucleo Sapr (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) che controlla, attraverso l'utilizzo di droni, ogni zona ove i normali mezzi di soccorso possono trovare impedimenti o limitazioni. Continuano anche le ricerche con sistemi georadar a cura del personale altamente specializzato del CNR.

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio