Provincia Vibo, all’asta beni immobili ritenuti non indispensabili per fare cassa

Sono sparsi su tutto il territorio provinciale: da Tropea a Mileto, da Polia a Fabrizia, da Filadelfia a Briatico sino a Serra San Bruno

di G. B.
20 giugno 2021
19:53
La sede della Provincia di Vibo
La sede della Provincia di Vibo

Beni immobili di proprietà della Provincia di Vibo Valentia messi all’asta in quanto ritenuti non indispensabili all’esercizio delle funzioni istituzionali dell’ente e quindi suscettibili di alienazioni così come deciso dal consiglio provinciale. Si tratta di sette lotti e fra loro anche un parco giochi. Si terrà giorno 27 luglio a partire dalle ore 9.30, nella sede dell’amministrazione provinciale di via Cesare Pavese, l’asta pubblica presieduta dal segretario generale dell’ente.

La Provincia di Vibo Valentia, dunque, prova a fare cassa ed a disfarsi di parte del proprio patrimonio immobiliare divenuto in molti casi ingestibile per costi di manutenzione, pulizia e gestione. Ogni concorrente potrà partecipare all’asta versando una cauzione provvisoria, variabile da immobile ad immobile, e le offerte dovranno pervenire alla Provincia di Vibo Valentia entro le ore 12.30 del 26 luglio. Attraverso le alienazioni degli immobili e del parco giochi – alcuni da anni inutilizzati, l’ente pensa così di introitare fondi che potranno essere destinati, per esempio, ad interventi di manutenzione di altri beni patrimoniali che hanno particolari necessità di intervento.


Continua su ilVibonese.it

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top