Spaccio di droga

Quasi due tonnellate di marijuana sequestrate in un capannone: arrestato un pregiudicato di Rosarno

In manette il 48enne Marco Panetta, la droga trovata già lavorata e confezionata all'interno di una struttura utilizzata per il carico e scarico di tir e autotreni a Cisterna di Latina. L'uomo era già finito nei guai nel 2013

601
27 agosto 2021
12:27

Quasi due tonnellate di droga sequestrate e un arresto sono il risultato di una operazione della Guardia di finanza e della polizia di Napoli. Mercoledì sera, a Cisterna di Latina, Marco Panetta, 48 anni, pregiudicato originario di Rosarno, è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori hanno individuato un capannone industriale, utilizzato anche per il carico e scarico di tir e autotreni, come possibile luogo di stoccaggio di ingenti quantità di stupefacente. La perquisizione del sito e di un tir parcheggiato all’interno, riconducibile a una ditta di autotrasporti per la quale lavora Panetta, ha permesso di scoprire 1.675 Kg di marijuana, in parte già lavorata e confezionata, in parte ancora allo stato grezzo; la droga era in numerosi sacchi di plastica nascosti dietro alcuni bancali di merce e all’interno del vano di carico del tir, già pronta per essere trasferita.


Panetta era già stato arrestato nel 2013, in Francia, fermato a bordo di un tir al cui interno erano occultati 330 chili di cocaina.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top