Raccolta abusiva di scommesse on-line: nel Catanzarese sanzionati due locali

Le apparecchiature informatiche sono state poste sotto sequestro. I controlli sono state effettuati dai funzionari della Agenzia accise, dogane e monopoli e dalle forze dell'ordine

di Redazione
23 giugno 2021
09:38

Scoperte scommesse abusive nel Catanzarese. Nel dettaglio, su richiesta del Comitato nazionale per la prevenzione e repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori, sono stati effettuati nella provincia di Catanzaro controlli nei punti vendita ricarica per i conti gioco a distanza mirati alla verifica dei requisiti di legalità nel settore delle scommesse e del rispetto delle norme anti Covid-19.


L’attività di controllo, effettuata dai funzionari Adm, Agenzia accise, dogane e monopoli di concerto con le Forze dell’ordine, ha portato alla verifica di 15 esercizi commerciali, in due dei quali sono stati rilevati alcune irregolarità in materia di messa a disposizione in luogo pubblico di postazioni telematiche che consentono ai clienti di giocare sulle piattaforme di gioco (c.d. Legge Balduzzi) e di raccolta abusiva di scommesse tramite un bookmaker privo di concessione a operare in Italia. Le apparecchiature informatiche sono state poste sotto sequestro e i titolari dei due esercizi commerciali sono stati sanzionati.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top