Vibo Marina si mobilita: raccolta fondi a favore delle famiglie in difficoltà

L’iniziativa promossa da quattro amici ha già messo insieme in appena due giorni ben 2mila euro. #Unaiutoperlemarinate però continua: ecco come aderire

238
di Redazione
3 aprile 2020
14:11

Il cuore di Vibo Marina batte anche dalle parti di Go Founder, piattaforma on line per la raccolta di fondi da destinare ad iniziative benefiche. Ed è da qui, all’indirizzo https://www.gofundme.com/f/vibo-marina-unaiutoperlemarinate, che è partita la gara di solidarietà promossa da Salvatore Caliò, Fabio Maneli, Mauro De Pinto e Francesco Calzone. Obiettivo, raccogliere 3mila euro da destinare alle famiglie più bisognose, ai soggetti più esposti al morso della crisi scatenata dall’emergenza sanitaria.

L’appello dei promotori non è caduto nel vuoto: tanto che in poco più di due giorni sono stati raccolti oltre 2mila euro. «Grazie a tutti per il sostegno – scrive Maneli sulla pagina -, anche il più piccolo contributo fatto con il cuore è importantissimo. A breve vi comunicheremo la lista di esercizi commerciali che hanno aderito all'iniziativa dando la disponibilità ad effettuare una raccolta di generi alimentari».

 

Un aiuto per le marinate

L’iniziativa, nata da un’idea di “#AmiciVeri vicini e lontani”, come essi stessi si definiscono, punta quindi alla raccolta di fondi per l'acquisto di beni alimentari di prima necessità, medicinali e servizi essenziali, da distribuire alle famiglie. Il servizio verrà effettuato in maniera riservata e a domicilio, previa richiesta telefonica tramite messaggio WhatsApp al numero 350 1466397.

Gli amici si rivolgono a privati, imprese, enti, associazioni. Chiedono donazioni di beni alimentari presso apposito punto di raccolta o presso i negozi alimentari che aderiranno. A tal fine, #UnAiutoPerLeMarinate collaborerà fattivamente e quotidianamente con le parrocchie del territorio e le associazioni locali.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio