Allarme furti a Catanzaro, esercenti esasperati: «Ci difenderemo da soli»

VIDEO | Nella settimana di Ferragosto, diversi sono stati gli episodi verificatisi nel quartiere marinaro. Cresce la paura tra i commercianti

12
di Luana  Costa
19 agosto 2019
12:08

È stato un Ferragosto al retrogusto amaro per alcuni commercianti del quartiere Lido a Catanzaro. Colpiti da una lunga serie di furti, l'ultimo dei quali consumatosi la notte tra lo scorso venerdì e sabato ai danni dello storico bar Centrale. «Un tizio che indossava un passamontagna ha divelto la porta d'ingresso facendo leva con una basola in cemento - racconta il titolare Marco Nicotera - Ha sfondato la porta ed è entrato». L'autore del furto, non ancora identificato, ha portato via un magro bottino, provocando però non pochi danni all'attività commerciale e sollevando non pochi dubbi sulla sicurezza degli esercenti nel quartiere marinaro.

 

«Non nascondo che già da qualche mese, spesso portavo via la cassa e facevo delle operazioni di difesa preventiva - aggiunge Francesco Pio Rizzo, titolare della Parafarmacia - Eravamo già stati allertati perchè sapevamo che c'era questo numero crescente di furti mentre il tasso di sicurezza sta diminuendo giorno dopo giorno a Catanzaro Lido». La notte precedente ad essere presa di mira è stata, infatti, una parafarmacia in viale Crotone. Un uomo ha sfondato la porta a vetri con un grosso masso guadagnando la via d'ingresso verso la cassa che ha portato via con facilità. «Ed è andato via con molta calma - racconta il commerciante». Arrestato qualche ora dopo dalla polizia è stato rimesso in libertà con la sola applicazione della misura dell'obbligo di firma: «È una cosa inquietante questa potrebbe spingersi a difendersi in modo autonomo. È una cosa che non dovrebbe succedere ma se siamo spinti a fare questo, allora lo faremo".

Luana Costa 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio