Dura reazione

Ragazzo picchiato a Crotone ora lotta per la vita, Occhiuto: «Barbarie, la Regione si costituirà parte civile»

La vittima è un giovane bolognese. Arrestato un 22enne e denunciate due donne per favoreggiamento. Il governatore: «Vicini alla famiglia, la Calabria non può essere sporcata da questi delinquenti»

554
di Redazione
14 agosto 2022
13:28
Roberto Occhiuto
Roberto Occhiuto

«Un ragazzo di Bologna, Davide Ferrerio, è stato barbaramente picchiato a Crotone, in seguito ad una lite scaturita per futili motivi, e adesso lotta per la vita all'ospedale 'Pugliese Ciaccio' di Catanzaro. L'aggressore è stato individuato e fermato dalla polizia; insieme a lui altre due donne, presenti durante la colluttazione, risulterebbero denunciate per favoreggiamento. Esprimo una netta condanna per questo gravissimo e inaccettabile episodio».

Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria in merito al pestaggio avvenuto la sera dell'11 agosto ai danni del ventenne in vacanza nella città calabrese. Per questa violenta aggressione la polizia ha arrestato un 22enne.


«La violenza, purtroppo le cronache di queste settimane estive, in giro per l'Italia, sono piene di situazioni analoghe - prosegue Occhiuto - non è mai la soluzione per risolvere eventuali controversie. Chi la usa, in modo leggero e indiscriminato, commette un reato. E per l'aggressore di Davide mi auguro che ci sia una pena esemplare. Desidero inviare la sincera solidarietà della Regione alla famiglia Ferrerio e gli auguri di pronta guarigione al ventenne bolognese, pregando affinché questa brutta storia possa avere un epilogo positivo». «La Calabria è la terra della bellezza e dell'accoglienza - sostiene ancora il presidente della Regione Calabria - e un delinquente non può sporcare l'immagine della nostra regione. Come istituzione, siamo pronti a costituirci parte civile, al fianco della famiglia di Davide, nei procedimenti giudiziari che ci saranno contro l'aggressore».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top