Raid notturno all'impianto idrico di Amaroni, quattro comuni catanzaresi senz'acqua

Durante la notte ignoti hanno danneggiato gli infissi smontando e trasportando nel piazzale antistante il trasformatore verosimilmente allo scopo di asportare i circuiti interni in rame

3
di Luana  Costa
19 gennaio 2019
14:00

Un raid notturno in piena regola che ha però lasciato all'asciutto i rubinetti di ben quattro comuni del catanzarese: Girifalco, Amaroni, Stalettì e Squillace. Amara sorpresa ieri mattina, dunque, per i residenti della zona ma soprattutto per i tecnici della Sorical, proprietari dell'impianto di sollevamento di Campo Pozzi Maiorizzini situato ad Amaroni, danneggiato la scorsa notte da una serie di atti vandalici.

 

Ignoti hanno, infatti, danneggiato gli infissi smontando e trasportando nel piazzale antistante il trasformatore verosimilmente in attesa di asportare i circuiti interni in rame. Il tentato furto è stato così denunciato dalla Sorical ai carabinieri della stazione di Girifalco, che sono giunti sul posto per effettuare un sopralluogo alla presenza dei tecnici. Il danno stimato ammonta a 50mila euro. Non è la prima volta che l'impianto subisce danneggiamenti e furti. Il ripristino della funzionalità dell'impianto è avvenuto nella giornata di ieri. 

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio