Rapina a Catanzaro, punta un coltello per un cellulare e 25 euro: arrestato

Si tratta di un ragazzo di 24 anni di nazionalità marocchina che per estorcere la refurtiva avrebbe aggredito un suo connazionale 

di D. A.
3 maggio 2020
13:23
33

I Carabinieri della Stazione di Catanzaro Principale, coadiuvati da quelli della Sezione Radiomobile della Compagnia di Catanzaro, ieri sera hanno arrestato in flagranza di reato un marocchino di 24 anni, O.B., residente a Catanzaro.

I fatti

Verso le ore 17 di ieri un cittadino marocchino si è presentato nella caserma di Villa Trieste, denunciando di aver subito una rapina poco prima.

In una strada del centro storico era stato avvicinato da un connazionale, poi identificato nel 24enne O.B., che gli aveva puntato un coltello al petto provocandogli alcune lievi escoriazioni, rubandogli il cellulare e 25 euro in contanti. Poi il malvivente è fuggito a piedi.

L'arresto

Immediate le ricerche dei Carabinieri che sono riusciti a rintracciare e ad arrestare l'autore della rapina, recuperando la refurtiva e l'arma utilizzata per commettere il reato. Il giovane è stato condotto nel casa circondariale di Catanzaro in attesa dell'udienza di convalida, che si terrà nella giornata di domani.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio