Rapine ai corrieri, in manette 31enne di Rosarno

Li aggrediva mentre recapitavano pacchi. Sotto la minaccia di un’arma, quindi, li costringeva a consegnare gli incassi della giornata

45
di Redazione
6 aprile 2019
16:33
Carabinieri
Carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno arrestato a Rosarno Bruno D'Agostino, di 31 anni, con l'accusa di rapina. L'arresto è stato fatto in esecuzione di un'ordinanza cautela emessa dal Gip del Tribunale di Palmi su richiesta della Procura. A carico di D'Agostino i carabinieri di San Ferdinando hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza in relazione ad una serie di rapine commesse tra gennaio e marzo di quest'anno, tra San Ferdinando e Rosarno, ai danni di alcuni corrieri di una società di spedizioni. 

 

All'individuazione del 31enne gli investigatori sono giunti attraverso un'attenta analisi del modus operandi con cui le singole rapine erano state compiute e in base anche alle dichiarazioni rilasciate di volta in volta dalle vittime dei reati. Da quanto ricostruito è emerso che il trentunenne, approfittando dei momenti di sosta effettuati dai corrieri per la consegna dei pacchi, dopo aver aperto lo sportello dei furgoni in uso agli spedizionieri, li costringeva, a volto scoperto ed in un'occasione sotto la minaccia di un'arma, a consegnare l'incasso della giornata intimando loro di non sporgere denuncia allo scopo di evitare di essere identificato in quanto già noto alle forze dell'ordine. L'ammontare complessivo delle somme rubate durante le rapine - riferisce l'ansa - è stato stimato in circa tremila euro.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio