Reggio Calabria, cibo congelato e mal conservato in un ristorante: deferita proprietaria

Aveva congelato 40 chili di prosciutti e salami con apparecchiature non idonee. Altri accertamenti sono in corso per verificare i requisiti igienici del locale

6
di Redazione
23 settembre 2020
16:17

I Carabinieri del NAS di Reggio Calabria, durante mirati controlli nei locali della movida reggina, hanno deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica una ristoratrice per aver conservato in cattivo stato degli alimenti. In particolare, i militari hanno rilevato che la stessa aveva congelato oltre 40 kg di prosciutti e salami, all’origine freschi, con apparecchiature non idonee. Gli alimenti, del valore di circa 1000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale in attesa della distruzione. Ulteriori accertamenti sono in atto per la verifica dei requisiti igienico - strutturali dei locali del ristorante.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio