Reggio, chiudono gli uffici della Procura: istanze solo per email

Eccezione solo per i casi più urgenti. Il provvedimento, assunto dal procuratore Giovanni Bombardieri, fino al prossimo 22 marzo

60
di Redazione
9 marzo 2020
18:04
La procura di Reggio Calabria
La procura di Reggio Calabria

La Procura della Repubblica di Reggio Calabria - informa una nota stampa del procuratore Giovanni Bombardieri - in attuazione del decreto legge dell’8 marzo del presidente del Consiglio dei Ministri, recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, ha sospeso, fino al 22 marzo, salvo proroghe, l'accesso del pubblico e delle parti processuali agli Uffici della Procura della Repubblica posti al quinto e sesto piano della Torre 3 del Centro Direzionale e al Palazzo di Giustizia di Piazza Castello (Ufficio del Casellario giudiziale). 

 


L’eccezione riguarda solo casi urgenti e indifferibili in cui l'accesso avverrà nelle forme e con modalità tali da evitare la contestuale presenza di più persone nel medesimo ufficio o nelle sue adiacenze cosi da assicurare il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra i presenti.

LEGGI ANCHE: Coronavirus Calabria: tutti gli aggiornamenti in diretta

Tutte le istanze, le richieste e le altre comunicazioni provenienti dai difensori o dal pubblico, dovranno essere trasmesse esclusivamente - salvo casi eccezionali documentati - tramite pec sui seguenti indirizzi: prot.procura.reggiocalabria@giustiziacert.it. I certificati del casellario giudiziale dovranno essere richiesti mediante servizio di prenotazione on line o mediante pec al seguente indirizzo: casellario.procura.reggiocalabria@giustiziacert.it, salvi casi urgenti.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio