Reggio, il sindaco Falcomatà limita l'apertura delle sale giochi

Le sale slot potranno stare aperte otto ore al giorno e l'ingresso ai minori dovrà essere severamente regolamentato. Il provvedimento, si legge nella nota del Comune «è mirato a prevenire forme di gioco 'compulsivo'» 

4
18 dicembre 2018
19:08

Regolamenterà l'orario di apertura e di esercizio delle sale giochi su tutto il territorio comunale l'ordinanza emessa dal sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. Il provvedimento che si propone di "contenere il fenomeno del gioco d'azzardo", in dilagante aumento soprattutto fra i minori e fissa l'orario di apertura dalle 9 alle 24 tutti i giorni compresi i festivi.

 

«Le norme previste dall'ordinanza - è detto in una nota del Comune - sono finalizzate a tutelare i soggetti ritenuti maggiormente vulnerabili, nonché a prevenire forme di gioco 'compulsivo' ed evitare possibili effetti pregiudizievoli per il contesto urbano, la viabilità e la quiete pubblica. In particolare il limite massimo di funzionamento e di utilizzo degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincite in denaro è stabilito in un massimo di 8 ore giornaliere, con orari variabili in base alla tipologia di esercizio pubblico o commerciale nel quale sono collocati.

 

Particolari disposizioni devono essere osservate per l'uso degli apparecchi da parte dei minori, a cui è inibito in determinate fasce orarie l'accesso al gioco. La fascia oraria in cui è consentito l'utilizzo dei dispositivi da gioco d'azzardo lecito deve essere esposta in luogo ben visibile al pubblico, all'interno e all'esterno del locale, insieme ad avvertenze sul rischio di ludopatia, pubblicizzate su apposite targhe». L'ordinanza, condivisa con le associazioni di categoria, prevede l'applicazione di pesanti sanzioni pecuniarie in caso di trasgressione delle disposizioni.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio