Contrattacco

Rende, il sindaco Manna indagato: «Non mi dimetto, inchiesta basata sul nulla. Vi spiego perché»

INTERVISTA VIDEO | Il primo cittadino promette battaglia e parla di «teorema politico» della Procura che lo accusa di turbativa d’asta e corruzione. «Chi doveva notificare gli atti si è fatto i selfie davanti al Comune. A che punto siamo arrivati?»

24
di Salvatore Bruno
11 novembre 2022
20:39
Marcello Manna, sindaco di Rende
Marcello Manna, sindaco di Rende

Marcello Manna si difende ed esclude la possibilità di dimettersi dalla carica di sindaco di Rende, evidenziando che vi sia contro di lui un teorema politico-giudiziario. Manna (LEGGI QUI gli episodi contestati)aggiunge che martedì si sottoporrà a un interrogatorio con il gip di Cosenza Piero Santese ed eventualmente, se non dovesse ricevere quanto spera, ovvero la revoca del divieto di dimora, si rivolgerà al Riesame di Catanzaro. Ecco l’intervista integrale rilasciata al nostro network.


LEGGI ANCHE: Inchiesta sul Comune di Rende, il gip: «Commistioni tra amministratori e imprenditori che ottenevano guadagni illeciti»

Inchiesta sul Comune di Rende, il gip: «Commistioni tra amministratori e imprenditori che ottenevano guadagni illeciti»

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top