Non è più socialmente pericoloso, revocata la sorveglianza ad Agostino Napoli

L'uomo è residente a Rizziconi. La decisione è stata assunta dalla Corte d'appello di Reggio Calabria

4
7 ottobre 2020
07:01

La Corte d'appello di Reggio Calabria ha revocato la misura della sorveglianza speciale nei confronti di Agostino Napoli. I giudici reggini hanno accolto l'appello presentato dai legali, gli avvocati Guido Contestabile e Girolamo Curti. 

 

Il tribunale di Reggio Calabria a febbraio del 2019 aveva applicato a Napoli, residente a Rizziconi nel reggino, la misura di prevenzione della sorveglianza speciale per la durata di 3 anni e 6 mesi. Contro tale decisione i suoi difensori hanno fatto appello manifestando tutte le loro perplessità con riferimento alla asserita attualità della pericolosità sociale,. I due legali sostenevano che il tribunale non aveva tenuto conto debitamente del fatto che, dopo la sua scarcerazione, l’interessato ha mantenuto una condotta regolare. La Corte di appello reggina, accogliendo la tesi degli avvocati Guido Contestabile e Girolamo Curti, ha verificato la carenza dei requisiti di legge per l’applicazione della sorveglianza speciale revocando la decisione che nel 2019 era stata adottata dal tribunale.

 

Al rizziconese era stata applicata la misura di prevenzione perché soggetto ritenuto dedito a vivere con i proventi di attività delittuose relative anche a sostanze stupefacenti

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio