Riace, incendiato nella notte il negozio etnico di un ragazzo ghanese

VIDEO | Il proprietario dell'attività: «Non so chi possa essere stato, non ho mai dato fastidio a nessuno». L'ex sindaco Mimmo Lucano: «Atto infame»

76
di Ilario  Balì
29 dicembre 2020
13:48

Un raid incendiario nella notte ha danneggiato un piccolo negozio di prodotti tipici africani a Riace. L’attività commerciale era gestita da Daniel, un ragazzo ghanese che ormai da oltre un decennio vive nel paese dell’accoglienza.

Secondo quanto ricostruito qualcuno, con il favore delle tenebre, avrebbe gettato del liquido infiammabile, probabilmente benzina, dalla finestra che affaccia sul retro del negozio. Ad aiutare a rimettere a posto gli interni i pochi connazionali che ancora vivono in quel che resta del villaggio globale riacese.


«Non so chi possa essere stato - ha raccontato il giovane ghanese - vivo qui da 12 anni con la mia famiglia e non ho mai dato fastidio a nessuno». Ferma condanna per quanto accaduto è stata espressa anche dall’ex primo cittadino famoso in tutto il mondo Mimmo Lucano: «Quello perpetrato a Danile è un atto infame. A lui tutta la mia solidarietà»

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top