Riapertura scuole, Spirlì: «In arrivo nuova ordinanza per la didattica integrata»

VIDEO | Il provvedimento dovrebbe essere approvato entro oggi. Il presidente facente funzioni: «Non scartiamo il rientro in classe, ma vogliamo dare la possibilità di scegliere se studiare sui banchi o a casa»

di Redazione
29 gennaio 2021
09:15
Nel riquadro, Nino Spirlì
Nel riquadro, Nino Spirlì

«Stiamo lavorando ad una nuova importante ordinanza che prevede la didattica integrata, ovvero la possibilità per i nostri ragazzi di poter seguire le lezioni sia in presenza che a distanza». Lo ha annunciato il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, durante una diretta Facebook. 

In particolare il primo febbraio è previsto il rientro in presenza per le scuole superiori. «È un argomento cui tengo molto - ha spiegato Sprilì -. Ho cercato di mediare tra le esigenze di ragazzi e insegnati e le pretese della ministra Azzolina che, per giustificare le grosse spese per gli stupidissimi banchi a rotelle, ha spaccato l’unità degli italiani riguardo la tutela della salute dei nostri giovani, dei bambini e di tutto il personale scolastico».


E ancora: «Il diritto a scuola e studio è sacrosanto e non mi sarei mai messo come un tronco in mezzo alla strada per negarlo. Nessuno vuole vedere un’intera generazione igorante e non scolarizzata: noi non parliamo, infatti, di scuole chiuse, ma aule chiuse, didattica a distanza. Così come esistono gli acquisti, le visite di cortesie a distanza, si può anche fare scuola così».

E se oggi entreremo in zona gialla, ha continuato Spirlì, il merito sarà anche del fatto di «aver tenuto i nostri studenti a casa, evitando che centinaia di migliaia di ragazzi andassero in giro per Calabria».

«Entro la tarda mattinata spero sia già pronta l'ordinanza. Noi la riapertura delle scuole non la scartiamo - ha precisato -, quello che stiamo cercando di fare è dare la possibilità a chi vuole studiare da casa di poterlo fare e chi vuole andare in classe di poterlo fare. In questo modo non ci sarà eccessiva presenza sui mezzi di trasporto, che comunque sono stati già organizzati per essere pieni non oltre al 50%».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top