Riciclaggio, arresti e sequestri per 250 milioni anche a Cosenza

Manette ai polsi per sei imprenditori e blocco di 29 società. Il sodalizio avrebbe percepito fondi pubblici e privati attraverso truffe, illecite detrazioni fiscali e frodi bancarie

43
di Redazione
13 febbraio 2019
10:43
Banconote
Banconote

I carabinieri di Torino, in collaborazione con i militari di Cosenza, Milano e Vercelli, hanno arrestato 6 imprenditori e sequestrato 29 società, fra cui la nota Hamburgheria Eataly a Settimo Torinese, per un valore complessivo di oltre 250 milioni di euro. Gli arrestati sono accusati di riciclaggio, auto-riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori.


In particolare, è stato accertato che il gruppo criminale (31 le persone indagate), mediante reiterate intestazioni fittizie e società create ad hoc, anche con uso di identità false e inesistenti, ha percepito fondi pubblici e privati attraverso truffe, illecite detrazioni fiscali e frodi bancarie per diversi milioni di euro.


I carabinieri, inoltre, hanno sequestrato numerosi conti correnti (per un valore di oltre 1 milione di euro), autovetture, oltre a lingotti d'oro e denaro contante già rinvenuti nei giorni scorsi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio