Riviera dei Cedri, i carabinieri della costa donano alimenti ai bisognosi

I militari delle stazioni di Guardia Piemontese e Diamante hanno acquistato beni di prima necessità e li hanno destinati ai cittadini che in questo momento vivono un momento di difficoltà

76
di Francesca  Lagatta
8 aprile 2020
21:54

Sotto la divisa, un cuore grande. I carabinieri della Riviera dei Cedri, già impegnati in prima linea nell'emergenza del coronavirus, nei giorni scorsi hanno donato generi alimentari ai più bisognosi e lo hanno fatto nel modo più nobile: acquistando i beni di prima necessità di tasca propria. Si tratta di un gesto estremamente generoso quello dei sette carabinieri della stazione di Guardia Piemontese, diretta dal maresciallo Alessandro Cimorelli, che nonostante gli impegni e le emergenze hanno anche trovato il tempo per regalare un sorriso a chi vive momenti di difficoltà. L'iniziativa ha trovato supporto anche nel capitano Giordano Tognani, al timone della Compagnia dei carabinieri di Paola. Dopo aver raccolto i fondi necessari, i carabinieri hanno acquistato la merce e successivamente l'hanno donata alla Croce Rossa nelle sezioni di Guardia Piemontese e Acquappesa.

Doni anche dai carabinieri di Diamante

Non sono da meno i colleghi di Diamante, che con lo stesso spirito di generosità e condivisione, hanno inteso donare numerosi pacchi colmi di alimenti ai tre comuni che rientrano nella loro giurisdizione: Diamante Buonvicino e Maierà. La caserma di Diamante, a sua volta, è subordinata alla compagnia dei carabinieri di Scalea, capitanata da Andrea Massari. In questi giorni di emergenza nazionale, i militari hanno raddoppiato il loro impegno sul campo e, benché siano in numero esiguo in confronto al numero di abitanti, non si sono fatti sfuggire l'occasione per dimostrare, ancora una volta, enorme sensibilità nei confronti dei cittadini.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio