Roccabernarda, in fiamme la lavanderia della moglie del sindaco

Sull'intimidazione hanno avviato indagini i carabinieri, che in merito al movente di quanto è accaduto non escludono alcuna ipotesi

2
5 ottobre 2018
13:06

Soggetti non identificati hanno compiuto un attentato incendiario a Roccabernarda, nel crotonese, ai danni della lavanderia di proprietà della moglie dell'ex sindaco Francesco Coco, ex maresciallo dei carabinieri ed attuale consigliere comunale.

 

Sull'intimidazione hanno avviato indagini i carabinieri, che in merito al movente di quanto é accaduto non escludono alcuna ipotesi. Solidarietà a Francesco Coco ed alla sua famiglia é stata espressa dalla deputata di Fratelli d'Italia Wanda Ferro. «Già due mesi fa - afferma Wanda Ferro in una nota - avevo lanciato l'allarme per il susseguirsi di minacce e intimidazioni nei confronti di Francesco Coco, membro del coordinamento provinciale di Crotone di Fratelli d'Italia, che da sempre lotta a difesa della legalità e della sicurezza dei cittadini. Coco non ha mai avuto timore di denunciare la situazione criminale che si vive a Roccabernarda, tanto da manifestare davanti alla Prefettura di Crotone per alzare l'attenzione sugli attentati intimidatori avvenuti in paese.

«Piena solidarietà» a Coco é stata espressa anche dai consiglieri regionali di Fratelli d'Italia Fausto Orsomarso ed Alessandro Nicolò.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio