Roccella, fuoco all'auto di una dipendente comunale

Nel mirino finisce il custode del cimitero. La condanna del sindaco Zito: «Non ci piegheremo a logiche di violenza»

6
di Ilario  Balì
22 gennaio 2021
19:39

Hanno tentato di incendiare la sua auto in pieno giorno e durante il suo turno di lavoro. Nel mirino di ignoti è finita una dipendente del Comune di Roccella Jonica, custode del cimitero cittadino. Sul fatto, di chiara matrice intimidatoria, sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine.

«Chi ha appiccato il fuoco alla autovettura della nostra dipendente lo ha fatto con ogni probabilità per intimidirla e per tentare di piegare l’esercizio delle sue funzioni a logiche di violenza – ha espresso in una nota il sindaco Vittorio Zito - Ed è per questo che consideriamo questo non come una violenza privata, ma come violenza perpetrata nei confronti del Comune. Chi ha compiuto questo gesto così violento ha voluto con ogni probabilità inteso intimidire Ivana non come persona, ma come dipendente comunale».


«Sappia questo delinquente che ha compiuto questo gesto – ha rimarcato il primo cittadino - che tutti noi e tutti i roccellesi sono a fianco di Ivana e che Roccella non accetterà mai di piegarsi alle logiche della violenza. Che a Roccella non ci sarà mai spazio per chi vuole imporsi con la violenza».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio