Rogo al Tonnina's Pub, le famiglie delle vittime si costituiscono parte civile

Prima udienza del processo con rito abbreviato a carico di Gennaro Fiorentino, gestore della birreria dove hanno perso la vita Giuseppe Paonessa e Eugenio Sergi

30
di Luana  Costa
13 dicembre 2018
14:47

Si è aperto questa mattina il processo a carico di Gennaro Fiorentino, catanzarese di 47 anni e gestore del Tonnina's Pub, nota birreria cittadina all'interno della quale lo scorso aprile hanno perso la vita due giovani originari di Borgia, Giuseppe Paonessa 34 anni e Eugenio Sergi, 33 anni. I due si erano introdotti nottetempo nel locale appiccando un rogo risultato poi mortale.

 

L'imprenditore, accusato di essere il mandante dell'incendio e di aver causato la morte dei due giovani, dallo scorso ottobre è agli arresti domicialiari dopo che la Corte di Cassazione, su ricorso proposto dall'avvocato Eugenio Felice Perrone, aveva accolto l'istanza di sostituzione della misura cautelare in carcere. Questa mattina dinnanzi al Gup Pietro Carè si sono costituiti parte civile le famiglie delle due vittime, entrambe originarie di Borgia: Giuseppe Paonessa e Eugenio Sergi, assistiti dagli avvocati Arturo Bova e Antonio Lomonaco, oltre alla società proprietaria del Tonnina's Pub. Il processo si sta svolgendo con rito abbreviato.

 

Luana Costa

 

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio