Il furto

Rubò energia elettrica dalla rete Enel nel Catanzarese, 43enne condannato a 6 mesi di reclusione

I fatti risalgono al 2016. L'uomo aveva bypassato a monte il contatore dell’energia elettrica, collegando abusivamente i fili della corrente direttamente all’impianto elettrico di casa

66
di Redazione
6 novembre 2021
12:10

All’epoca dei fatti, nel 2016, non avrà fatto in tempo a festeggiare il suo compleanno a casa o, comunque, lo ha festeggiato in carcere. Si tratta della storia di un operaio 43enne girifalcese, già noto alle Forze di Polizia per reati concernenti droga, rapine e ricettazione, arrestato dai carabinieri per furto di energia elettrica nel giorno in cui compiva gli anni.

Nell’abitazione in cui viveva con la sua compagna, a Girifalco, il 43enne pregiudicato aveva bypassato, a monte, il contatore dell’energia elettrica, quest’ultimo situato nel garage a lui in uso, collegando abusivamente i fili della corrente direttamente all’impianto elettrico di casa ed impedendo alla società di fornitura di energia di conteggiare i consumi.


Ieri i carabinieri di Girifalco hanno eseguito l’Ordine di esecuzione per la carcerazione emesso, al termine del processo a carico del 43enne, dal Tribunale di Catanzaro che lo ha condannato in via definitiva ad espiare una pena di 6 mesi di reclusione.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top