San Lucido, l’omaggio dell’Amerigo Vespucci al marinaio Carbonelli morto di Covid

La nave scuola ha voluto così onorare la sua memoria. Oggi navigherà da Tropea fino a Falerna dove è prevista la suggestiva cerimonia dell’ammaina bandiera

267
di Redazione
12 agosto 2020
12:45
La nave Amerigo Vespucci al largo di San Lucido (foto facebook Luigi Novello)
La nave Amerigo Vespucci al largo di San Lucido (foto facebook Luigi Novello)

È morto lo scorso 24 marzo a causa del coronavirus. Oggi la nave scuola Amerigo Vespucci ha voluto rendere omaggio al marinaio Giuseppe Carbonelli navigando al largo delle coste di San Lucido. Carbonelli era stato in servizio sulla nave scuola della marina militare durante la campagna addestrativa del 1976, anno in cui la Vespucci fece tappa in Nord America in occasione del Bicentenario degli Stati Uniti.

«Papà amava la Vespucci - raccontano Alessandra e Paolo, i figli di Pino Carbonelli alla Gazzetta del Sud - l'aver avuto la possibilità di trascorrere tanti mesi di navigazione a bordo di questo veliero era per lui era motivo di orgoglio. Per la pandemia non siamo riusciti a salutarlo degnamente. Adesso è per noi molto bello poterlo ricordare in tal modo. Ringraziamo infinitamente il Comandante Bacchi e la Marina Militare per questo grande omaggio offerto a papà ed alla nostra San Lucido, che tanto ha sofferto a causa del virus».

Le tappe della nave Amerigo Vespucci

La nave Amerigo Vespucci oggi solcherà le acque calabresi con partenza da Tropea. L’appuntamento è per le 13 davanti al litorale tropeano. Quindi farà tappa a Briatico intorno alle 14.30, si sposterà a Vibo Marina, alle 15.30, e a Pizzo, dove è attesa per le ore 16. Proseguirà poi per Gizzeria (ore 18) e Falerna (19.30). In quest’ultima tappa si svolgerà la suggestiva cerimonia dell’ammaina bandiera.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio