Sant’Onofrio, il piromane ci riprova: fermato dai carabinieri

Il 38enne nelle scorse settimane aveva incendiato il presepe della piazza e sottratto la statua di Gesù bambino. Stavolta nel mirino un’autovettura

22
di Redazione
7 febbraio 2019
10:50
L’auto nel mirino del piromane
L’auto nel mirino del piromane

È stato colto di nuovo in flagranza di reato F.O. 38 anni, soggetto pregiudicato di S. Onofrio già noto alle forze dell’ordine, che nel mese di dicembre aveva incendiato il presepe della piazza e sottratto la statua di Gesù bambino.
Nella mattinata appena trascorsa i Militari del Norm – Aliquota Radiomobile , lo coglievano – nuovamente - in flagranza nel tentativo di incendiare una autovettura in sosta.


Il 38enne, dopo aver forzato il coperchio per il carburante, vi apponeva della diavolina incendiandola allo scopo di provocare l’esplosione del veicolo che, solo grazie alla prontezza dei militari intervenuti, non degenerava in peggiori conseguenze. Fermato, è stato condotto presso gli uffici del Comando Provinciale di Vibo Valentia dove è stato deferito alla Procura della Repubblica del capoluogo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio