Santa Maria del Cedro, donna armata semina il panico nel centro storico

VIDEO | Si tratterebbe di una badante di origini straniere. La donna, in evidente stato di alterazione, da due ore minaccia di uccidersi e chiede alle forze dell'ordine di allontanarsi brandendo il fucile. Sul posto anche un'ambulanza

193
di Francesca  Lagatta
28 maggio 2020
22:28

Una donna in evidente stato di alterazione sta seminando il panico nella zona del centro storico di Santa Maria del Cedro, a pochi passi dalla locale stazione dei carabinieri. Coltello nella mano destra e fucile in quella sinistra, la donna di origini straniere minaccia di uccidersi gettandosi dal secondo piano di una palazzina, mentre tiene in ostaggio un anziano a cui da tempo farebbe da badante. Rivolge minacce anche alle forze dell'ordine che ormai da due ore stanno cercando di farla desistere. A causa dell'agitazione, è difficile distinguere le parole pronunciate dalla donna e non è ancora chiaro il motivo della protesta ma di tanto in tanto si sente urlare, forte e chiaro, la frase: «Italia mafia».

I carabinieri sul posto

Sul posto ci sono diverse pattuglie degli uomini dell'Arma, tra cui i carabinieri della Radio Mobile di Scalea, che cercano col dialogo di calmare la donna, ma al momento senza successo. La donna, inoltre, spesso porta il coltello alla gola mimando il gesto di tagliarsela e al tempo stesso, con l'altro braccio, punta l'arma da fuoco verso le forze dell'ordine, a cui intima l'allontanamento.

Cittadini increduli

Benché la zona sia circoscritta, decine di cittadini stanno assistendo attoniti alle scene deliranti. Le forze dell'ordine hanno chiesto a tutti di allontanarsi per evitare situazioni di pericolo e non solo per le disposizioni anticovid; la donna continua ad agitarsi ed è impossibile prevedere le sue azioni. Seguiranno aggiornamenti.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio