Catanzaro, sassi contro due pattuglie dei carabinieri dopo una falsa segnalazione

I militari avevano raggiunto l’area Sud della città dopo la segnalazione di un’auto in fiamme giunta nella sala operativa del 113 della polizia. Sul posto, però, erano stati inviati i carabinieri 

39
29 aprile 2020
20:31

Due pattuglie dei carabinieri sono state colpite da alcune pietre lanciate la scorsa notte dopo un falso allarme. È accaduto a Catanzaro, nella zona di via Teano, quartiere a Sud della città. Le autovetture della Radiomobile, colpite rispettivamente una al montante del parabrezza e l’altra al cofano, sono rimaste lievemente danneggiate. Illesi i militari che si trovavano a bordo.


Secondo quanto ricostruito, le pattuglie erano intervenute dopo la segnalazione di un’autovettura in fiamme giunta alla sala operativa del 113 della polizia, ma sul posto sono stati inviati i militari dell’Arma competenti per territorio. Appena giunti in zona, poco dopo la mezzanotte, sono arrivate le pietre contro le autovetture. Impossibile risalire nell’immediatezza agli autori, ma sono in corso ulteriori accertamenti. La zona è particolarmente attenzionata, anche per la massiccia presenza di rom e per lo spaccio di stupefacenti, e non è la prima volta che si verificano reazioni dei residenti ai controlli delle forze dell’ordine. In questo caso, però, si è trattato di una sorta di imboscata. Pochi giorni fa, proprio i carabinieri, hanno sequestrato in un’abitazione della zona 1,5 chilogrammi di cocaina.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio