Sbarco di migranti nel Crotonese: arrestati i due presunti scafisti

Fermati un ucraino ed un uomo nato in Kirghizistan che hanno condotto un gruppo di persone giunte nei pressi del villaggio Valtur di Isola Capo Rizzuto

8
di Redazione
22 dicembre 2020
11:04

Due persone, un ucraino ed un uomo nato in Kirghizistan, di 34 e 43 anni, sono stati fermati dalla polizia di Crotone. Sarebbero gli scafisti che che hanno condotto in Calabria un gruppo di migranti giunti nei pressi del villaggio Valtur di Isola Capo Rizzuto.

Sul posto i carabinieri avevano già rintracciato un gruppo di 39 persone. Altri 15 extracomunitari erano stati rintracciati, poco dopo, nelle vicinanze del centro abitato di Isola Capo Rizzuto. Gli stranieri risultano provenire da Siria, Iran, Afghanistan, Ucraina e Kirghizistan.


La squadra mobile di Crotone ha avviato una serie di accertamenti finalizzati all’individuazione dei possibili scafisti responsabili del trasbordo dei migranti, ponendo l’attenzione, fin dall'inizio, sul cittadino ucraino e su quello del Kirghizistan, che si trovavano in disparte dagli altri migranti. Da un primo controllo dei loro apparati cellulari sarebbero emersi elementi che avrebbero confermato il loro ruolo. Pertanto, si è proceduto al fermo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I due fermati sono stati trasferiti al carcere di Crotone.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top