Scalea, da 5 giorni nessuna notizia di un 49enne: ricerche in corso

L'uomo, disabile e claudicante, si sarebbe allontanato da casa sua il 18 aprile scorso. La figlia Nunziata, che ha saputo solo ieri dell'allontanamento, ha chiesto aiuto alla trasmissione "Chi l'ha Visto?"

di Francesca  Lagatta
23 aprile 2020
15:00
320

A Scalea non si hanno più notizie di Raffale Russo, 49 anni, visto per l'ultima volta nella città di Torre Talao nella giornata del 18 aprile scorso, intorno alle 14.

Nunziata, la figlia dell'uomo, ha chiesto aiuto alla trasmissione "Chi l'ha visto?" per ritrovarlo. Raffaele vive con la madre nella città altotirrenica, è disabile, claudicante, stempiato, ha gli occhi castani e ha un tatuaggio sul posto.

Gli uomini della Compagnia dei carabinieri di Scalea, guidata dal capitano Andrea Massari, lo stanno già cercando da giorni, grazie a una denuncia di allontanamento arrivata dai famigliari, ma dell'uomo al momento nessuna traccia. Sto molto male - ha detto la figlia alla conduttrice di Rai 3 -, anche se non sono cresciuta con mi ha colpito molto questa cosa e sto soffrendo, soprattutto per mia nonna che ora è rimasta sola».

La figlia: «Non sapevo nulla»

Nonostante siano già passati cinque giorni dall'allontanamento, la figlia, che vive a Milano, è stata informata dalla nonna soltanto nella giornata di ieri. «Non volevano farmi preoccupare», ha detto la donna. L'uomo soffre di varie patologie e assume dei farmaci, che però non ha portato con sé, così come soldi, documenti e cellulare. Oltretutto non guida, pertanto si è certamente allontanato a piedi, almeno in un primo momento.

Quattro pacchetti di sigarette al giorno

Nonostante i molteplici problemi di salute, l'uomo fumerebbe circa quattro pacchetti di sigarette al giorno. «Forse è uscito proprio per comprare le sigarette», azzarda la Sciarelli. «No - risponde Nunziata - gliele comprava mia nonna, ma se era in strada sicuramente avrà chiesto una sigaretta a qualcuno. Lui è un accanito fumatore e il fatto che non sia tornato a casa mi sta facendo preoccupare».

Quei video postati su facebook

I disturbi di cui soffre l'uomo, a volte lo spingono a comportamenti sui generis. Poche settimana fa, prima dell'allontanamento, si è spogliato in strada ed è rimasto completamente nudo. Per sua sfortuna, in quel momento, c'erano anche delle persone che, invece di aiutarlo, hanno ripreso la scena con i cellulari e l'hanno postata su facebook.

È cominciato un tam tam di condivisioni che ha fatto arrivare il video dritto sul telefono della figlia, che ora chiede di capire chi sia stato e perché l'abbia fatto. «Sarà stato qualche imbecille - ha detto la conduttrice Federisca Sciarelli - questo possiamo dirlo. Intanto visto che si è preso la briga di postare quei filmati, cominci a cercarlo per capire dove è andato».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio