Il degrado

Scarsa manutenzione e furti di rame: a Reggio non c’è pace per i morti al cimitero di Condera

Il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Federico Milia: «Tante denunce dei cittadini che chiedono all’amministrazione più cura dei luoghi di culto dei defunti»

19
di Gabriella Lax
2 maggio 2022
08:15

Dai furti di rame alla scarsa manutenzione che riguarda i loculi. Sono tante le criticità persistenti nel cimitero monumentale di Condera a Reggio Calabria. Ancora segnalazioni dopo quelle dei mesi passati sulle soste lunghe durante i giorni dei defunti nelle camere mortuarie in attesa di essere seppelliti.

Erbacce e la mancanza di manutenzione da un lato continuano a farla da padrone. Nelle scorse settimane si sono aggiunte le conseguenze, dopo le abbondanti piogge, della mancanza dei pluviali. Il più grande cimitero cittadino ha subito una serie di furti del materiale in rame di cui sono composte le piccole strutture. L’acqua cade direttamente e s’infiltra con un danno alle tombe facilmente immaginabile. Per fortuna la situazione riguarda solo alcune aree del cimitero. In altre i pluviali sono in plastica e perfettamente al loro posto.


E i cittadini chiedono all’amministrazione più cura dei luoghi di culto dei morti da non relegare solo in prossimità del 2 novembre. Un appello raccolto da Federico Milia, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, con il quale abbiamo fatto un sopralluogo proprio a Condera.

«Stiamo ricevendo quasi quotidianamente segnalazioni dal cimitero di Condera e anche dagli altri cimiteri, per le condizioni di abbandono in cui versa, da un punto di vista igienico e di dignità dei defunti e delle stesse famiglie. Abbiamo fatto in queste settimane diverse segnalazioni all’assessorato ed agli uffici tecnici e qualche piccolo intervento è stato fatto. Ma niente di significativo. Continueremo a segnalare le criticità nel rispetto dei defunti e dei loro cari».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top