Terremoto in Calabria, sciame sismico di 6 scosse: trema la costa tirrenica, gente in strada

I movimenti tellurici si sono succeduti a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro, con magnitudo che ha raggiunto 3.9. Molti abitanti dei centri costieri hanno deciso di trascorrere la notte in auto

17 marzo 2020
02:36

A notte fonda un vero e proprio sciame sismico ha scosso la Calabria da nord a sud. Un totale di 6 scosse, tutte al largo di Amantea, in provincia di Cosenza. La più forte, alle ore 1.52, di magnitudo 3.9, in mare come tutte le altre. La terra ha cominciato a tremare all’1.47, con una scossa di 2.5, nei pressi di Campora San Giovanni, sulla costa occidentale.

 

Poi, 5 minuti dopo, quella più intensa. La terza alle ore 1.54, con magnitudo di 2.5. All’1.55 un nuovo movimento tellurico, questa volta di magnitudo 3.4. Tre minuti dopo, alle ore 1.58, la magnitudo è scesa a 2.3, per poi risalire a 3.5 con l’ultima scossa, quella delle ore 2.02. Movimenti di intensità inferiore e dunque non percepibili dalle persone si sono poi succeduti in numerose scosse di assestamento.

 

Lo sciame sismico è stato avvertito lungo tutta la costa occidentale con gente in strada ad Amantea e nei paesi circostanti. Molti stanno trascorrendo la notte in auto per il timore di nuove scosse. Scene di questo tipo si registrano anche a Cetraro e a Nocera Terinese.

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio