Scipparono un uomo facendolo cadere per terra, due misure cautelari

Le indagini condotte dalla Squadra mobile di Reggio Calabria hanno portano in carcere un 21 anni e in un istituto penale minorile un 17enne

18
di Redazione
3 giugno 2019
11:49

Avrebbero strappato dal collo di un uomo di 66 anni una collana in oro e una medaglietta facendolo cadere a terra. Con questa accusa nel pomeriggio di ieri, a seguito di indagini coordinate dalla Procura di Reggio Calabria e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni, è stata data esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Hasni, 21 anni, e a quella di applicazione della misura cautelare della custodia in istituto penale minorile nei confronti del minore T.A., 17 anni.
Determinante, per la ricostruzione della dinamica dei fatti, è stata la certosina attività investigativa effettuata dalla Squadra mobile, attraverso l’esame accurato delle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza presenti nella zona in cui si era verificato il fatto delittuoso.
L’insieme delle risultanze ha consentito, pertanto, agli investigatori della Polizia di Stato di Reggio Calabria di identificare, nei soggetti tratti in arresto, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, gli autori materiali del delitto.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio