Droga nel Crotonese

Scoperta una piantagione di marijuana a Isola Capo Rizzuto: due arresti

I carabinieri hanno accertato che un 49enne e un 41enne si prendevano cura delle piante, asportandone cospicue quantità per l’essiccazione e la successiva vendita al dettaglio

111
di Redazione
25 settembre 2021
10:20

Un pizzaiolo di 49 anni e un operaio 41enne, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati dai carabinieri a Isola di Capo Rizzuto per coltivazione di sostanze stupefacenti.

I militari hanno accertato in più occasioni la presenza dei due in una piantagione di marijuana, precedentemente scoperta in un fondo agricolo demaniale, in località Brasolo, irrigata attraverso un impianto artigianale. Nel corso dei controlli dei carabinieri, gli arrestati sono stati ripresi mentre, in più circostanze, erano intenti a curare lo stupefacente, asportandone cospicue quantità per l’essiccazione e la successiva vendita al dettaglio.


La coltivazione era composta da 60 piante di “cannabis indica” di altezza media di 2 metri e 50 centimetri, aventi un peso stimato di circa 20 chilogrammi e un valore sul mercato di 50 mila euro.

A seguito delle indagini svolte, col coordinamento del sostituto procuratore di Crotone, Alessandro Rho, i carabinieri hanno eradicato le piante e i due uomini sono stati arrestati e trasferiti in carcere. Nel corso dell’esecuzione dei provvedimenti, i militari hanno inoltre rinvenuto in una busta di plastica posta all’interno di un recipiente ulteriori 500,00 grammi della stessa sostanza, occultati, già essiccati e pronti per la vendita, sottoponendoli a sequestro.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top