Scoperte due pasticcerie abusive nel Crotonese: sanzioni per oltre 10mila euro

Un'attività adibita alla vendita di prodotti di genere alimentare e pasticceria era sprovvista di licenza amministrativa, l'altra veniva esercitata in casa da due coniugi 

17
di Redazione
2 ottobre 2021
11:34

Due pasticcerie abusive sono state scoperta a Roccabernarda, nel Crotonese, dalla polizia - in particolare personale della locale divisione Pasi-squadra amministrativa con la collaborazione di personale Sian dell'Asp di Crotone.

Nel primo caso si tratta di un'attività di vicinato per la vendita di prodotti di genere alimentare e pasticceria che era sprovvisto di licenza amministrativa. La titolare è stata pertanto invitata a presentarsi in questura dove è stata elevata a suo carico una sanzione amministrativa di oltre 5mila euro, a cui seguirà inoltre apposita segnalazione al sindaco di Roccabernarda per i provvedimenti di precipua competenza. Il Sian ha poi impartito la chiusura dell'attività dei locali di produzione e vendita per la mancanza di "Scia" Sanitaria e dei minimi requisiti di carattere igienico/sanitario; anche per questo motivo saranno elevate le relative sanzioni amministrative.


Nel secondo caso, invece, l'attività di pasticceria veniva esercitata in casa da due coniugi, che poi vendevano i prodotti realizzati. All’atto del controllo da parte dei poliziotti, i due hanno opposto resistenza al fine di impedire l’ingresso. Ovviamente non avevano alcuna autorizzazione per portare avanti l'attività di produzione e vendita di dolci, per questo è stata elevata loro una sanzione amministrativa per oltre 5mila euro, e seguirà apposita segnalazione al sindaco di Roccabernarda per i provvedimenti di precipua competenza. I due coniugi, inoltre, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top