Scuole Calabria, Spirlì annuncia «libertà di scelta» tra Dad e lezioni in presenza per le superiori

Il presidente facente funzioni della Regione fa sapere che è in arrivo una nuova ordinanza. «Monitoreremo l'andamento dei contagi e saremo pronti a decidere a tutela della salute di tutti»

293
di Redazione
24 aprile 2021
14:28

È in arrivo una nuova ordinanza regionale sulle scuole. Lo fa sapere il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, tramite la sua pagina Facebook. «Carissimi tutti, sto finendo di scrivere, con l’aiuto degli Uffici preposti, l’ordinanza relativa alla didattica», ha annunciato in un post.

«Manterremo la democratica libertà di scelta per le scuole secondarie superiori», rassicura. «Ma monitoreremo, come sempre, l’andamento dei contagi su tutti i territori e saremo pronti a decidere, quando e ovunque ce ne fosse bisogno, in modo incisivo a tutela della salute e della sicurezza di Tutti. Ritengo - conclude - che l’aumento dei contagiati ci stia insegnando, purtroppo tristemente, tanto...»


Il nuovo decreto approvato dal Governo e in vigore da lunedì prevede che anche gli studenti delle superiori tornino in classe, fino alla fine dell'anno scolastico. La presenza è garantita in zona rossa dal 50% al 75%. In zona gialla e arancione dal 70% al 100%. Per quanto riguarda l'università, «dal 26 aprile al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività si svolgono prioritariamente in presenza. Nelle zone rosse si raccomanda di favorire in particolare la presenza degli studenti del primo anno».

AGGIORNAMENTO: Scuola Calabria, Spirlì firma la nuova ordinanza

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top