Scuole chiuse a Scandale fino al 15 gennaio, l’ordinanza del sindaco

Il primo cittadino ha deciso di posticipare il rientro in classe, come stabilito anche da altri sindaci calabresi, per «non mettere a rischio gli studenti e il personale scolastico»

33
di Redazione
5 gennaio 2021
12:44

Scuole chiuse fino al 15 gennaio a Scandale. È quanto stabilito da un’ordinanza emanata oggi dal sindaco Antonio Barberio che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado del comune del crotonese. La decisione, assunta anche da altri primi cittadini calabresi, è stata presa «non mettere a rischio gli studenti e il personale scolastico» e per «non vanificare quanto fino ad ora compiuto in materia di contenimento del virus, dopo la campagna di screening comunale effettuata sui rientri per le festività natalizie, e così consentire il prosieguo di un valido tracciamento della mappa dei contatti, che richiede un numero di giorni congruo per eventuale sviluppo e diagnosi della malattia».

Evitare focolai

A spingere Barberio a firmare il provvedimento, anche «il coinvolgimento di molteplici nuclei familiari anche in quarantena o isolamento fiduciario i cui figli frequentano l’Istituto comprensivo di Scandale che consigliano di attendere qualche altro giorno per la riapertura delle scuole».

Il primo cittadino ravvede, inoltre, «la necessità di evitare focolai e propagazione silenziosa del virus, che, nella cosiddetta variante inglese, sembrerebbe colpire, per quanto sta emergendo, soprattutto i ragazzi e i bambini». Senza dimenticare che, ricorda il sindaco nell’ordinanza, «le indicazioni scientifiche concordano nel ritenere che l’unico strumento di prevenzione di contagio dal virus è rappresentato dall’ eliminazione dei contatti tra le persone fisiche, con la conseguenza di dover ridurre al minimo le occasioni di contatto, spostamento ed aggregazioni».


Rientro in classe il 15 gennaio

Per tutte queste ragioni, Barberio ha «ritenuto di dover disporre un prolungamento della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, per ulteriori 7 giorni nel caso in cui organismi sovracomunali non dovessero decidere in tal senso. Considerato, pertanto, che al fine di tutelare la salute pubblica e di permettere i rientro a scuola in sicurezza dei bambini e del personale in servizio, si rende necessaria la chiusura temporanea (sino al 15 gennaio 2021) di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, anche in attesa di poter valutare gli esiti dei test che si andranno a somministrare nei prossimi giorni».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top